Acne

acne1b.jpgL’acne è un’infiammazione cronica del follicolo pilo sebaceo e del tessuto perifollicolare, che si manifesta soprattutto sul volto, sul dorso e sulla regione medio-toracica anteriore del corpo. Definito anche acne volgare, è caratterizzato dalla presenza di comedoni, papule, pustole o cisti che si possono presentare in contemporanea o in fasi successive.
Generalmente l'acne colpisce i giovani nella pubertà, tende a scomparire intorno ai 25 anni d’età ed è accompagnato da recidività. Non esiste una causa scatenante precisa, ma ci sono diversi fattori che favoriscono l’acne, come la predisposizione genetica, l’eccessiva secrezione di sebo, la floramicrobica, fattori ambientali, alimentari e lo stress. La malattia ha un decorso continuo con peggioramenti stagionali e può essere suddivisa in acne cheloidea, necrotica, del neonato, professionale, da farmaci.